NetDG | Sistemi di Sicurezza

Sistemi di Sicurezza



  • Per la Sicurezza della tua Casa

    Locandina

    Le abitazioni, soprattutto quelle più isolate o situate in grandi città, sono spesso a rischio di subire infrazioni e furti.

    Alcuni accorgimenti possono risultare necessari per evitare spiacevoli situazioni di questo tipo: da porte e finestre blindate particolarmente sicure, alle sempre preziose casseforti, fino ai sistemi di allarme elettronici e a quelli di video-sorveglianza, dove arriva in aiuto una sofisticata tecnologia.

  • Sorriso & Sicurezza

    Slogan

    L'installazione di antifurti e impianti d’allarme di ultima generazione è fondamentale per garantire piena sicurezza alla propria abitazione, ma anche al proprio luogo di lavoro. Tali sistemi, infatti, risultano efficaci per proteggere la casa o l'ufficio dall’intrusione di ladri e malintenzionati sia durante lunghi periodi di assenza come nel caso delle vacanze estive, sia nella vita di tutti i giorni.

    Utilizza il pulsante sottostante per richiedere informazioni.


    Contatti...
  • TeleVisione Circuito Chiuso

    Video Sorveglianza

    TVCC è l’acronimo di TeleVisione Circuito Chiuso. Integrare all’antifurto un sistema TVCC significa verificare in tempo reale cosa stà accadendo nella locazione attrezzata da questa apparecchiatura. Tramite delle telecamere si può vedere il motivo per cui il sistema è entrato in allarme, sia se ci si trova in un’altra stanza o attraverso internet.
    La gamma di telecamere prevede anche una ripresa ad infrarossi, particolarmente utile in zone poco illuminate o completamente buie, assicurando immagini ben definite.

  • Controllo Remoto

    Sguardo Intelligente

    Con il diffondersi della rete, le cose sono cambiate pian piano fino ad arrivare ai giorni nostri con una diffusione capillare della ADSL, anche la videosorveglianza è cambiata proponendo DVR con presa di rete LAN semplici da connettere ad internet e visibili attraverso la rete utilizzando un PC oppure uno Smart Phone come ad esempio Iphone e Samgung con Android.


    Utilizza il pulsante sottostante per richiedere informazioni.


    Contatti...

Tvcc & Antintrusione

Video Sorveglianza 

Per Televisione a Circuito chiuso (TVCC) o Closed Circuit Television (CCTV), si intende l'uso di telecamere che trasmettono il segnale verso specifici o limitati set di monitor e/o videoregistratori. Gli impianti CCTV sono usati per sorvegliare aree che devono essere controllate come aeroporti, banche e basi militari. Oggi gli impianti TVCC sono utilizzati prevalentemente come sicurezza passiva, ossia sistemi che registrano 24 ore su 24 e al verificarsi di eventi vandalici, attentati o qualsiasi evento di questo tipo, le immagini registrate vengono analizzate per ricostruire il fatto.


Telecamera da Esterno

NetDG by Essegi System propone sistemi di video-sorveglianza IP. Con questi sistemi l'utente puo' monitorare zone interessate (o a rischio) e configurare/gestire sia da locale che da remoto tutte le attivita',anche con il telefonino/tablet/pc. Una video-sorveglianza IP digitalizza i flussi video e li trasmette sulla rete, permettendo agli utenti di vedere e gestire da lontano i video e le immagini con un dispositivo, come un pc o un telefonino, in qualsiasi momento e dovunque.


I principali componenti che fanno parte di un sistema di video-sorveglianza IP consistono in:

  • Telecamere di rete.
  • Sistemi di servizio video.
  • archivi video di rete.(Nas)
  • software per la gestione centrale.

  • Un'attenta progettazione deve tener conto, se non si vuole incorrere in sanzioni che possono ingenerarsi a tutela della privacy, di questo aspetto non secondario che questo tipo di sistemi elettronici porta con se'. L'impianto si compone,essenzialmente, di un sistema di telecamere che realizza un efficiente sistema di video-sorveglianza a circuito chiuso.

    Il sistema, realizzando la copertura ottimale degli ambienti che vuoi monitorare, ti dà la possibilità di tenere costantemente sotto controllo la tua attività o la tua casa. I monitors consentono la visione a rotazione delle telecamere collegate (un'immagine alla volta) con la possibilità di applicare un sistema audio per ascoltare cio' che avviene intorno alla telecamera.

    Per rendere maggiormente sicuro il sistema, è possibile installare telecamere "nascoste", difficilmente identificabili dai malintenzionati. I sistemi di videosorveglianza, permettono di visionare sul monitor fino a quattro telecamere contemporaneamente. Tale sistema garantisce il controllo di diversi ambienti contemporaneamente, assicurando un completo monitoraggio dell'abitazione. Il controllo degli ambienti risulterà così totale grazie alla registrazione delle immagini riprese.


    Per visionare il demo live Remoto andate alla sessione Video Sorveglianza in Streaming Live
    Per eventuali Informazioni non esitate contattarci utilizzando l'apposito modulo sottostante Form Sicurezza

    Anti Intrusione 

    Locandia AntintrusionePer ogni installazione di sistemi d'allarme antifurto in ambito civile per la casa e terziario per negozi, tabaccherie, bar, ristoranti e uffici, realizziamo impianti antifurto con soluzioni mirate e differenziate secondo il tipo di ambiente da proteggere ed i livelli di protezione da adottare, l'ubicazione dello stabile e le abitudini degli utenti che dovranno "vivere" l'impianto.
    La fase principale nella realizzazione di impianti d'allarme antifurti, e' una corretta progettazione per evitare sgradite sorprese nell'utilizzo quotidiano ed il generarsi di falsi allarmi.
    Prima dell'installazione, con un sopralluogo presso la casa o l'ambiente da proteggere, meglio ancora se in fase di realizzazione degli impianti, sara' possibile stabilire, quali e quanti componenti utilizzare in modo da realizzare un impianto antifurto adeguato e funzionale.


    Secondo la tipologia di ambiente da salvaguardare e secondo come si vorra' "vivere nell' impianto", ovvero inserire la protezione soltanto a casa o locali vuoti o anche a casa o ambienti abitati, si possono scegliere diverse tipologie di installazione di antifurti realizzando protezioni con sistemi perimetrali e/o volumetrici sia in ambienti interni che all'esterno dell' area da proteggere.


    Nella categoria degli impianti antifurti , classifichiamo anche impianti di videosorveglianza e impianti citofonici e videocitofoni;


    L'installazione, sostituzione o riparazione con innovazioni degli allarmi alle finestre, così come sostituzione o nuova installazione di citofoni, videocitofoni e telecamere comprese le opere murarie occorrenti, rientrano tra i principali interventi ammessi alla detrazione IRPEF secondo il decreto SVILUPPO, D.L. n. 83/2012 prorogato con il decreto legge 63/2013 fino a dicembre 20013 l'ammontare della detrazione è pari al 50% delle spese realizzate fino a un tetto massimo di 96.000 euro. Per ulteriori dettagli si rimanda al sito dell' Agenzia delle Entrate.


    ...Domanda classica, solitamente a seguito di un furto o un tentativo di intrusione: "vorrei farmi installare un impianto d' allarme antifurto e vorrei sapere se sono più sicuri gli antifurti via cavo o gli antifurti via radio" (ovvero: con i fili o senza fili) a installatori di antifurti pensiamo che non si può classificare un antifurto via cavo o un antifurto via radio come uno migliore dell'altro.


    Volendo realizzare un impianto antifurto filare, bisogna valutare la possibile fattibilità secondo le reali esigenze del cliente in funzione di come vuole utilizzare l' impianto, in base all'ambiente dove sarà installato l' antifurto, il grado di protezione che si vuole dare all' immobile e soprattutto, verificare se esiste una adeguata predisposizione (ovvero tubazioni vuote) o se si vogliono sostenere o meno le spese di opere murarie per realizzarla o optare per una canalizzazione esterna.
    Per un antifurto via radio non ci sono invece solitamente vincoli strutturali.


    Di seguito sono riassunti i pro e i contro identificabili per la scelta di una soluzione per antifurti via radio o via cavo.


  • Impianti antifurti via cavo
  • 1. All' acquisto il materiale per la realizzazione di un impianto antifurto via cavo è più economico a parità di funzioni tecniche realizzabili con antifurti via radio, ma richiede ovviamente manodopera per la stesura dei cavi ed il cablaggio dei componenti.
    2. I rilevatori dell' impianto antifurto possono essere o si possono sostituire con modelli di marche differenti rispetto alla centrale senza compromettere il funzionamento dell' impianto; in mancanza di predisposizioni in determinati punti o locali si possono interfacciare sistemi antifurti via cavo con sistemi antifurti via radio riuscendo così a coprire ogni esigenza.
    3. In un impianto antifurto tradizionale via cavo non si utilizzano batterie, se non quelle dedicate alle sirene e alla centrale che intervengono solo in caso di mancanza di corrente per tenere in vita l'impianto, quindi la manutenzione e' piu' economica rispetto a un antifurto via radio dove le batterie sono integrate in ogni componente e funzionano in maniera più o meno costante.

  • Impianti antifurti via radio
  • 1. All' acquisto il materiale per la realizzazione di un impianto antifurto via radio è decisamente più costoso a parità di funzioni tecniche realizzabili con impianti antifurti via cavo, ma richiede minore manodopera per l' installazione non essendoci cablaggi da realizzare.
    2. I componenti si possono sostituire attualmente solo con marche e modelli identici.
    3. Si ha la possibilità di espandere l' impianto aggiungendo rilevatori, contatti magnetici, tastiere, lettori a badge, sirene e barriere da interno o da esterno in un secondo momento e tutto l' impianto antifurto può venire traslocato nel caso di cambio d' abitazione.
    4. La manutenzione di un antifurto via radio è più onerosa di quella di un antifurto filare in quanto, per mantenere in funzione l'impianto, è necessario sostituire le batterie di tutti i componenti ogni 3/5 anni (secondo l'intensità di utilizzo dell' impianto).

    ...Quindi se esistono tubazioni predisposte o è ammessa la posa di canaline a vista per l' impianto anti intrusione, si può preferire installare un antifurto via cavo in modo da evitare il cambio periodico delle batterie di tutti i componenti, riducendo la sostituzione alle sole batterie delle sirene e della centrale; se nell'ambiente da proteggere non esiste nessuna predisposizione con tubazioni incassate, e non si vuole ricorrere a canalizzazioni o tubazioni a vista, la soluzione "obbligata" rimane un antifurto via radio senza fili, la cui tecnologia ha raggiunto da tempo ottimi livelli di sicurezza ed affidabilità.

    Per eventuali Informazioni non esitate contattarci utilizzando l'apposito modulo sottostante Form Sicurezza

    Antintrusione Perimetrale 

    Antitrusione PerimetraleL'allarme perimetrale per la casa è uno dei componenti fondamentali in un impianto di allarme. Installati solitamente all’esterno permettono di tenere "lontani” i malintenzionati, si tratta quindi il principale step di difesa, il primo deterrente. Scopriamo le potenzialità ed i vantaggi.


    Cos’è e come funziona:
    l’allarme perimetrale è un piccolo dispositivo a raggi infrarossi passivo che si installa su muro o su qualsiasi altro tipo di supporto fisso. Va ad attivarsi prima ancora che dei malviventi tentino di accedere ad un qualsiasi locale e può essere installato con estrema facilità in scuole, negozi, magazzini, aziende.


    L’allarme perimetrale per la casa è tra le soluzioni migliori per proteggere un’abitazione. Grazie a quest’ultimo, infatti, sarà possibile impedire a qualsiasi individuo di giungere in prossimità del proprio appartamento. Per la serie "prevenire è meglio che curare”.

    Ovviamente sul mercato vi sono diversi modelli di dispositivi per il perimetro esterno, che vanno a differenziarsi in base alle funzionalità assicurate. Ad esempio a seconda della sensibilità, della distanza che riescono a coprire e se possiedono la funzione anti tampering, contro le manomissioni.


    Funzionamento:
    cosa rende questo tipo di allarmi sicuri e in grado di fornire una protezione integrale all’abitazione e alle parti attigue?

    In primis, bisogna sapere che questi dispositivi funzionano a prescindere dalla presenza di persone in casa. Un vantaggio non di poco conto, dato che è possibile attivarli anche quando si è all’interno delle mura domestiche proteggendo l’esterno.

    Grazie ad una tecnologia basata sui raggi infrarossi vanno a creare una sorta di barriera invisibile, in grado di individuare in breve tempo gli aspiranti topi d’appartamento.


    Un sistema d’allarme piuttosto difficile da individuare, soprattutto perché disponibile anche in modalità wireless (senza fili). Con quest’ultima tecnologia, gli allarmi perimetrali possono connettersi alla centralina in wireless in doppia frequenza, oppure nel classico cablaggio con filo.

    Come se non bastasse, è possibile personalizzare il sistema e sarà sempre possibile modificare le impostazioni di default, in modo da sfruttare appieno le potenzialità di questo favoloso sistema d’allarme.


    Antifurti perimetrali per la casa – Ulteriori vantaggi

    E’ possibile proteggere qualsiasi tipo di parte esterna alla casa (parcheggi, giardini, vialetti d’ingresso, balconi).


    Allarme perimetrale per la casa – Prezzi

    Quanto costa un antifurto perimetrale per un’abitazione domestica? Generalmente un singolo sensore costa circa 80-100 euro, ma il prezzo può salire in caso di barriere perimetrali, ovvero sensori installati a coppie che creano una fascia di protezione a raggi infrarossi che fa scattare l’antifurto in caso un essere umano la oltrepassi. Attenzione in quest’ultimo caso a cani e gatti in giardino, il movimento potrebbe creare falsi allarmi.


    Per eventuali Informazioni non esitate contattarci utilizzando l'apposito modulo sottostante Form Sicurezza

    Form Sicurezza

    Campi contrassegnati sono obbligatori.